Infine, Il Mio Cuore Immacolato Trionferà!

6Come la Cina usa i suoi cittadini come topi da laboratorio

Come la Cina usa i suoi cittadini come topi da laboratorio
Come la Cina usa i suoi cittadini come topi da laboratorio

Il disprezzo della Cina per la vita umana e la diffusione irresponsabile del coronavirus cinese consentono l’inaspettato. Non sorprende che Pechino stia ora utilizzando i suoi cittadini come topi da laboratorio nelle sperimentazioni sul vaccino contro il coronavirus.

La sperimentazione irresponsabile dei vaccini sugli esseri umani è sempre riprovevole poiché mette in pericolo vite umane. Tuttavia, sembra che il caso del COVID-19 e di virus simili presenti rischi ancora maggiori. Le autorità comuniste cinesi sono consapevoli che molto probabilmente il coronavirus cinese contiene un’anomalia denominata potenziamento dipendente dagli anticorpi (ADE). Questa caratteristica provoca infezioni multiple dello stesso virus con successive infezioni che sono più mortali della precedente quando è stato somministrato un vaccino sviluppato in modo improprio.

Se l’ADE è presente nel coronavirus, un vaccino difettoso farà sì che gli anticorpi di una persona reinfettata peggiorino il virus anziché combatterlo.

Avvertimento! Un virus minaccia il futuro dell’America e la civiltà cristiana

Due ceppi di alto profilo del coronavirus sottolineano il problema. La sindrome respiratoria acuta grave (SARS) e la sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS) sono strettamente correlate al COVID-19. Entrambi mostrano segni di ADE. A causa di questa possibilità, tutti gli studi clinici di Fase III sui possibili vaccini sono stati interrotti a causa dei pericoli per i pazienti umani. Quindi ad oggi non esistono vaccini contro queste malattie.

La rivista scientifica Nature ha pubblicato uno studio che mostra la gravità del tratto ADE nei test. Ha osservato che “se SARS-CoV-2 possa causare effetti ADE rimane una questione aperta”, ma “dato che l’ADE è stato osservato con il SARS-CoV strettamente correlato”, è necessario condurre ulteriori studi sull’ADE prima che venga utilizzato qualsiasi vaccino. in gran parte della popolazione.1 SARS-CoV-2 è strettamente correlato ai coronavirus e al COVID-19.

L’atteggiamento prudente si è rivelato fondato. Sono stati condotti studi sperimentali sui vaccini su animali affetti da SARS e il risultato ha mostrato che l’infiammazione polmonare è peggiorata rispetto a quelli a cui non è stato somministrato il vaccino. Sapendo che l’ADE potrebbe collegare un secondo ceppo virale ai recettori delle cellule immunitarie, non si dovrebbe condurre alcuna sperimentazione del vaccino contro il coronavirus sulle persone finché i test sugli animali non dimostreranno che il vaccino è sicuro per l’applicazione umana.

Il più monumentale sforzo di ingegneria sociale e di trasbordo ideologico della storia

Tuttavia, questi studi non significano nulla nella Cina comunista. Nella corsa di Pechino per dimostrare al mondo libero di poter produrre un vaccino per il virus che si sospetta abbia creato, la Cina comunista ha deciso di portare avanti sperimentazioni non etiche di vaccini sugli esseri umani.

Senza prove concrete che il coronavirus non causerà una seconda e peggiore infezione utilizzando il vaccino sbagliato, il PCC ha dato il via libera agli studi clinici di Fase III con vaccini prodotti da quattro laboratori cinesi. Uno studio clinico di Fase III coinvolge solitamente tremila persone e può durare diversi anni. Ha lo scopo di confrontare il nuovo trattamento con i trattamenti esistenti per la stessa condizione.

Le aziende statali e l’esercito hanno ordinato a dipendenti e soldati di prendere parte a questi processi. Non contento di infettare i cittadini cinesi, un laboratorio ha iniziato a testare trentamila persone fuori dalla Cina. Un gran numero di persone sono esposte inutilmente a vaccini che potrebbero danneggiarle.

La grande peste di Marsiglia (1720):
una lezione di fede e fiducia nel Sacro Cuore di Gesù

Nel frattempo, il Partito Comunista Cinese cerca i profitti. Sono più di 140 i vaccini contro il coronavirus (SARS-CoV-2) in fase di sviluppo, tutti in competizione per commercializzare una cura efficace per il virus. I ricercatori cinesi sperano di ottenere un vantaggio sui concorrenti aggirando i protocolli di sicurezza. Gli specialisti medici hanno messo in guardia il PCC dall’ADE, senza alcun risultato.

I comunisti non hanno mai seguito protocolli e regolamenti quando possono trarre profitto ignorandoli. Pechino non si fermerà davanti a nulla per apparire come la salvatrice della debacle che ha contribuito a diffondere, proponendo allo stesso tempo una cura che promette di essere peggiore della malattia.

Note a piè di pagina

1) https://www.theepochtimes.com/ccp-scrubs-state-media-report-raising-concerns-over-covid-19-vaccine-from-internet_3482872.html.

Gary Isbell 13 settembre 2020

Articoli correlati

Cosa succederebbe al mondo se la Cina bloccasse Taiwan?

I cinesi rossi stanno trasformando le migliori scuole d’America in piccole aule rosse

Perché ci stiamo uccidendo con gli standard ecologici quando alla Cina non importa?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.