Infine, Il Mio Cuore Immacolato Trionferà!

2Società organica: trattare le persone come esseri umani e non come macchine

Società organica: trattare le persone come esseri umani e non come macchine
“Un essere vivente è una parte della natura, che è l’opera diretta di Dio.”

Ciò che si intende per “organico” o “inorganico” può essere compreso paragonando un organismo vivente, come un uomo o un animale, e una macchina.

Un uomo e una macchina hanno alcune cose in comune. Ciascuno è formato da parti diverse che formano un unico insieme. In entrambi, ogni parte svolge una funzione che contribuisce allo scopo comune di ciascuna.

Libro gratuito:  Ritorno all’ordine: da un’economia frenetica a una società cristiana organica: dove siamo stati, come siamo arrivati ​​fin qui e dove dobbiamo andare, in italiano Qui

Eppure, nonostante queste analogie, le differenze tra i due sono così grandi che si potrebbe quasi definirle insondabili. La differenza principale è che la macchina è inerte, statica e morta; l’organismo è caldo, agile e vivo.

Possiamo paragonare questa differenza nei seguenti modi:
I – I movimenti degli organi di un corpo vivente provengono dalla vita in essi presente; nascono dal profondo del loro essere. Le parti di una macchina non sono in grado di muoversi da sole. Tutti i loro movimenti devono provenire dall’esterno. In realtà non si muovono ma vengono spostati.
II – 
Gli organi viventi hanno una grande capacità di adattarsi e adattarsi alle nuove circostanze. Si tratta solitamente di un processo di adattamento lento e delicato (come si potrebbe osservare nella guarigione di una ferita o in qualsiasi crescita) che di solito avviene poco a poco ma con grande precisione e durata. Una macchina rimane così come è stata fatta e non si adatta a nulla da sola. Quando qualcuno vuole adattarlo per qualche altro scopo, può essere cambiato drasticamente poiché la sua materia non può percepire nulla e non è necessario prendere in considerazione i suoi sentimenti quando si fonde un pezzo di metallo o si lavora altri materiali per modificare la macchina.

III – Le parti di un corpo si sviluppano con una certa vita propria e indipendentemente dalle altre. Pertanto, nessuno può imporre la forma o la dimensione desiderata alle proprie braccia o gambe. Ma ciò che è artificiale e meccanico è assolutamente soggetto all’uomo. Uno storpio può, ad esempio, determinare il peso, la forma o il colore di una gamba di legno o di gomma secondo il suo gusto o la sua comodità.

Cosa dice San Tommaso sull’immigrazione?

IV – L’essere vivente è una parte della natura, che è opera diretta di Dio. Una macchina è un’opera più diretta dell’uomo. Quindi tutto ciò che è organico è molto più perfetto, anche se tutto ciò che è meccanico è molto più soggetto alla scienza. Ad esempio, non importa quanto la scienza perfezioni le braccia e le gambe meccaniche – e ha fatto miracoli in questo campo – qualunque uomo preferirà comunque la propria gamba o braccio naturale, sebbene compromesso, a una di queste “meraviglie”.

V – Tutte le parti di una macchina obbediscono come schiavi alla volontà di chi la accende e la manovra. La cosa più importante è la volontà dell’operatore della macchina. C’è solo un modo possibile di far funzionare una macchina: la dittatura. Quando una macchina non funziona correttamente, l’unica soluzione è aprirla, smontarla, rimuovere la parte difettosa e ripararla con strumenti. Riparare una macchina con la meccanica è sempre molto più efficace che intervenire chirurgicamente su un essere vivente. Nel corpo umano, le attività umane dipendono non dall’obbedienza servile degli organi, ma dalla cooperazione naturale, vivente e in una certa misura “libera” (notare la qualificazione) di ciascuna parte.

Pertanto, abbiamo presentato la differenza tra i concetti di “organico” e “meccanico” o “inorganico”.

Cosa dice San Tommaso d’Aquino sul matrimonio?

Adattato da un articolo di Plinio Corrêa de Oliveira, pubblicato su Catolicismo, novembre 1951.

Plinio Corrêa de Oliveira 21 maggio 2017

Articoli correlati

In primo piano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.